una vecchia poesia

(a I Ching)

A te chiedo
perché tu sei un caso intelligente
che scoppia dalle mie mani
in alternative di moneta.
E cambi la sorte in sortita.
Dal sangue organizzato in truppe
si organizza la meta,
si costruisce la zolla per ogni piede,
per ogni passo si inclina la sorgente
del numero, dell’economia,
del sudore, delle pietre

A te chiedo,
fiore grasso, lattiginoso,
che cresci sul fianco del mondo,
sul fossile di eterno sospiro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...