Soffro di voragini, mi cado dentro
e, per quanto possa chiedere ad un altro
il colpo ferente, fatale, della sua presenza,
rimango qui, nei dolci baratri,
mi trattengo per continuare a cadere,
svincolata dalle mie stesse mani,
abbandonata sul fondo delle ossa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...