Laddove ci tendiamo le mani
ma non ci tocchiamo.
C’è silenzio attorno
oppure il fruscio di voci confuse.
C’è un rumore di tenda e vento
all’unisono,
cantano lo sbattere, il bussare
come una carezza.
C’è un canto che dice: Fammi entrare luce!
E la tenda non lo sa cantare da sola.
E nemmeno il vento ne è capace.
Ma insieme fanno un suono dolcissimo.
Laddove ci tendiamo le mani
è un luogo incerto
con paesaggi di melodia.
È l’esitazione tra il vento e la tenda,
è un luogo concreto,
lo scivolo tra una nota e una pausa,
il confine che non è di nessuno
è nostro
tra una parola e un silenzio,
quel confine è la nostra terra promessa.
Lì ci tendiamo, ci veniamo incontro
ma non ci tocchiamo.
Dobbiamo avere molta indecisione
per guardarci negli occhi,
per dire: eccoci,
per ospitare reciproche differenze.
C’è un attimo in cui stiamo per fare
ma non facciamo ancora,
vorremmo sapere ma non sappiamo,
una domanda ingoia le sue sillabe
e si soffoca,
poi si slarga nell’ignoto,
dirompente.
Quello è il nostro luogo,
il luogo della nascita.
C’è un ignoto a forma di uomo,
ci interroghiamo con le carni e con la fame
ma non ci tocchiamo.
C’è un imbarazzo da scardinare,
guardiamo il vento con la tenda,
ci facciamo consigliare.
Poi ogni confine è infinito e sottile,
e basta toccarsi
oppure dire una parola di sdegno
o d’amore.
Il vento si placa,
la tenda, affranta,
mantiene le stesse pieghe,
cessa di muoversi
e di esibire i suoi mille volti
sinuosi e morbidi.
Sembra quasi ostile, sterile.
Poi la tua decisione, la tua legge
cessa di vedermi,
ed io posso fare lo stesso con te,
ma indugio
e il vento scatena tempeste,
il cielo temporali,
la tenda sbatte forte sulla finestra.
Ecco il confine,
ecco dove noi, distanti, umani,
siamo insieme.
Ecco il dubbio
che permette di incontrare.
Quell’attimo fertile di ignoranza
dove indugiamo e interroghiamo le sembianze
senza emettere verdetti o parole:
quello è il nostro regno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...